sabato 27 novembre 2010

TRENTA ARTISTE PER SANTO STEFANO. CHIOSTRO DI SANTO STEFANO. BOLOGNA


-->









dal 2 Dicembre 2010 al 15 Dicembre 2010

1° Dicembre: vernissage ad inviti e nella stessa serata battuta d'Asta Sotheby’s di tutte le opere.
Dal 2 al 15 Dicembre: mostra aperta al pubblico.
Elenco delle artiste che hanno dato la disponibilità ad offrire una loro opera d’arte:
Wanda Benatti, Paola Bergami, Luisa Bergamini, Anna Boschi, Milena Buti, Giovanna Caimmi, Annalisa Cattani, Isabella Ciaffi, Emma Civallero, Franca Forconi, Giovanna Galota, Clara Ghelli, Anna Girolomini, Carla Leonelli, Claudia Marchi, Paola Martelli, Emma Maschio, Patrizia Merendi, Lucilla Mongardi, Lina Osti, Rossella Piergallini, Rosella Re Pistani, Valeria Resca, Antonietta Sabatini, Donatella Schilirò, Giovanna Sciannamè, Sandra Senni, Roberta Serenari, Gianna Solmi, Lolita Timofeeva, Laura Toponi


Con il Patrocinio di: Comune di Bologna - Provincia di Bologna – Regione Emilia Romagna 

L’Arte di fare squadra. Ovvero, tutti uniti per salvare non solo un monumento illustre, ma il riconosciuto cuore religioso e storico di Bologna. A raccogliere e rielaborare, in chiave artistica, 
l’appello lanciato dai Monaci Benedettini di Santo Stefano, sono state ben 30 artiste bolognesi che hanno deciso di offrire una loro opera d’arte da mettere all’asta per contribuire al salvataggio delle Sette Chiese. Si tratta di un evento che non ha precedenti nella storia della città. Mai infatti, un così 
alto numero di artiste era stato riunito per un evento caratterizzato da finalità così alte. A coinvolgerle, selezionando tele e sculture è stato Comunicatori su Misura, nuova realtà della comunicazione bolognese, che ha ideato l’evento ed ha ricevuto il preziosissimo 
supporto di Silvia Evangelisti, che ha accettato di essere “madrina artistica” dell’iniziativa. 
Trenta opere d’arte donate con il cuore e senza riserve da tutte le artiste coinvolte: in ognuna di loro, tante motivazioni per dire sì, da quelle di tipo personale ed affettivo a quelle artistiche, legate 
all’ammirazione che le Sette Chiese suscitano in tutti gli animi più sensibili. 
Avviato il progetto, la parola passerà ai nostri concittadini, che già in numerose occasioni hanno saputo rispondere 
all’appello dei Monaci di Santo Stefano, con entusiasmo e grande generosità. 
Tra ottobre e novembre prossimi, infatti, all’interno del chiostro della Basilica si svolgerà una mostra nel corso 
della quale tutti i bolognesi potranno ammirare e iniziare ad affezionarsi a queste opere, per poi essere chiamati a partecipare ad un’asta, che ha l’ambizioso obiettivo di 
raccogliere un importante somma da devolvere a favore dei costosi lavori di ristrutturazione di Santo Stefano.

Nessun commento:

Posta un commento