mercoledì 1 ottobre 2014

Il laboratorio di scrittura creativa interculturale Eks&tra diventa corso universitario a Bologna















Il laboratorio di scrittura creativa interculturale Eks&Tra entra a pieno diritto all’università di Bologna come materia di studio, per la laurea magistrale in Scuola di Lettere e Beni Culturali, grazie al Prof. Fulvio Pezzarossa e all’associazione Eks&Tra che hanno sempre creduto in questo progetto di dialogo tra culture attraverso le narrazioni.
APPRODI. STORIE DELL’ARRIVO. E’ il tema che il Laboratorio intende sviluppare, con la tutela didattica del noto scrittore Wu Ming 2 e nella collaborazione tra gli allievi, attorno al tema chiave della narrativa postcoloniale e della migrazione. Attraverso il recupero affabulatorio di storie reali, supportate da testimonianze e documenti, si propone di ripercorrere racconti di sbarchi, arrivi e radicamenti in nuovi territori, che costringono ad affrontare le incognite della integrazione nelle nuove comunità.
Il Laboratorio si articola in 8 incontri a partire dal 23 ottobre 2014, coordinati dal Tutor,  da 2 successivi incontri per la discussione e la messa in comune dei prodotti narrativi.
Gli incontri mirano a una creatività collettiva, che avvicina identità autoctone e presenze straniere. Pertanto la scelta dei partecipanti alla classe (che devono formulare richiesta all’indirizzo: fulvio.pezzarossa@unibo.it, con breve curriculum, entro il 4 ottobre) terrà conto delle culture/lingue di provenienza degli allievi, e dell’uso pieno dell’italiano scritto.
I partecipanti, in fase di selezione potranno proporre l’oggetto o il documento sul quale vorrebbero cimentarsi, che abbia riferimento al tema l’incontro/scontro tra popoli e culture (migrazione, colonialismo, lavoro all’estero, soggiorni di studio, con esclusione dei viaggi di piacere).
Scopo del Laboratorio è costruire racconti di taglio interculturale, connotati da riconosciuta capacità espressiva sul piano tematico e della resa scrittoria, che verranno raccolti e pubblicati on line per cura e sul sito di Eks&Tra.
Per gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Italianistica, Culture Letterarie Europee, Scienze Linguistiche (o altri studenti che inseriscano il Laboratorio nel loro piano di studi), la frequenza documentata da firma è obbligatoria, e dà diritto a 6 CFU.
Il voto finale del corso si basa sulla valutazione dell’elaborato scritto.
Il Laboratorio di scrittura interculturale, è un progetto in collaborazione fra il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell’Università di Bologna e l’Associazione Eks&Tra, e si propone di offrire un sapere spendibile per una cittadinanza in trasformazione.
Dopo nozioni generali di narratologia, gli allievi saranno introdotti alle fase della costruzione narrativa, attraverso l’individuazione di assetti strutturali del racconto, modalità stilistiche, risorse espressive confacenti, che permettono di ricavare un oggetto narrativo a partire da un oggetto d’archivio (inteso come articoli di giornale, fotografie, filmati familiari, testimonianze orali, epistolari, ecc)
Gli incontri mirano a dar vita a comunità conversazionali, a una creatività collettiva, favorendo processi di incontro e contaminazione, attraverso narrazioni che esprimono temi trasversali e problemi vivi nella cronaca del presente. Il Laboratorio si prefigge una collaborazione di voci disposte a confrontarsi, costruendo i possibili percorsi di un futuro meticcio, aprendosi alle voci di chi emigra, avvicinandole e scambiandole con le nostre. La rinuncia ad un esclusivo punto di vista, attiva la capacità di sintonizzarsi sulle logiche dell’altro, favorendo altre chiavi di lettura, altre costruzioni di senso, spingendo ad una intelligente flessibilità immaginativa, nella pratica della intercultura.



LEZIONI
GIOVEDI ORE 15-18, Aula A della Scuola di Lettere, Via Cento Trecento, 18.

Nessun commento:

Posta un commento