lunedì 1 dicembre 2014

"Il comandante del fiume" di Cristina Ali Farah a Bologna nella Libreria Ubik























Venerdì 5 di dicembre  alle ore 18.00 alla libreria Ubik (via Irnerio 27, Bologna) sarà presentato l’ultimo romanzo della scrittrice italo/somala Cristina Ali Farah.  La scrittrice dialogherà con la prof. Giuliana Benvenuti e Pina Piccolo e vi saranno letture di brani dall’opera a cura di Antar Mohamed Marincola e Marina Mazzolani, accompagnati al sax da Stefano Radaelli.

Ubah Cristina Ali Farah è nata a Verona da padre somalo e madre italiana. A soli tre anni si è trasferita con la famiglia a Mogadiscio (Somalia), dove è rimasta fino allo scoppio della guerra civile nel 1991. Fuggita dal paese, dopo alcuni anni trascorsi a Pécs (Ungheria) è tornata in Italia e si è stabilita a Roma. Oggi vive a Bruxelles. Ali Farah collabora con varie testate, tra cui «Internazionale», «la Repubblica», «Giudizio Universale». Il suo romanzo d’esordio, Madre piccola ](Frassinelli) – sviluppato da un racconto vincitore del concorso Lingua madre al Salone Internazionale di Torino 2006 – si è aggiudicato nel 2008 il premio Elio Vittorini. Il suo secondo romanzo, “Il comandante del fiume”, 66th and 2nd è uscito nel 2014.


Nessun commento:

Posta un commento