lunedì 21 settembre 2015

Vitamine. Tavolette energetiche. Al Museo Novecento di Firenze 466 artisti






















opera di Lolita Timofeeva


Mille e ottanta presenze alla "prima" di Vitamine al Museo Novecento di Firenze. Il 18 di settembre verso le ore 18.00 un'enorme coda si è formata in attesa di entrare. Ed è apparsa come una performance di Carlo Palli, l’ideatore del evento. Il collezionista di Prato ha vinto la sua scommessa: è riuscito a far coesistere  diversissimi personaggi del mondo dell'arte: artisti più o meno importanti, musicisti, scrittori e filosofi, architetti radicali e non, fotografi, mail-artisti, performer, registi, attori teatrali e cinematografici, curatori, direttori di musei e semplici amanti dell'arte.
E’ stata una grande festa ad accogliere la singolare raccolta del Archivio Carlo Palli. 466 tavolette di piccolo formato (10x15 cm) , opere di altrettanti artisti hanno formato una grande installazione che permette avere una visione a trecentosessanta gradi sulla modernità comunicativa ed interpretativa. L’appuntamento è stato arricchito di performance e heppening di Paolo Albani, Giancarlo Cardini, Duccio Ceccanti, Luisa Cortesi, Marion D’Amburgo, Mauro Dal Fior, Luc Fierens e Daniele Lombardi


Nessun commento:

Posta un commento