venerdì 23 ottobre 2015

Mosca. Versi di Dante Alighieri reinterpretati nelle immagini dell’artista lettone Lolita Timofeeva


































30 ottobre – 29 novembre 2015

Biblioteca di Letteratura Straniera di Mosca

Patrocini:

Regione Toscana, Società Dantesca Italiana

Il 30 di ottobre 2015, alle ore 16.00, nella Biblioteca di Letteratura Straniera di Mosca sarà inaugurata la mostra personale di Lolita Timofeeva “Dante attraverso i simboli”.  L’artista, nata in Lettonia, dal 1991 vive in Italia.
Sarà esposta una serie di opere su carta eseguite con una tecnica singolare, elaborata dall’artista. A un primo sguardo i suoi lavori potrebbero ricordare  codici miniati dal sapore medievale, ma i contenuti sono decisamente moderni.
Non si tratta di illustrazioni della “Divina Commedia” di Dante Alighieri, ma di una sua raffinata interpretazione. L’artista, dopo uno studio approfondito, ha elaborato versi del sommo poeta e ha sintetizzato nei simboli la loro essenza. Ha tradotto in forme plastiche le astrazioni dell'intelletto del poeta. La Timofeeva non raffigura  avvenimenti o gesti ma basa le sue opere sull’essenzialità dei concetti e sulla rappresentazione delle emozioni trasmesse dal poema,  soffermandosi sui particolari che l’hanno colpita maggiormente.
Le allegorie contenute nella “Commedia” e la capacità di pensare per immagini di Dante sembrano aver preso vita nelle idee estetiche di Lolita Timofeeva.
La sua  è una nuova ipotesi d’indagine che arricchisce il mondo, già così vasto, di artisti che si sono misurati con le cantiche dantesche.

Nessun commento:

Posta un commento